A L’Aquila dispositivi antiabbandono

bambini-auto-690x400 A L'Aquila dispositivi antiabbandono

Fino al 50 per cento della spesa coperta dal Comune

La legge 117 del 2018 introduce l’obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l’abbandono di bambini nei veicoli chiusi. La legge modifica l’articolo 172 del codice della strada, introdotto con decreto legislativo 285 del 1992, concernente già l’obbligo di installazione di dispositivi antiabbandono.

La legge prevede che i Comuni possano decidere di supportare le famiglie nell’acquisto dei dispositivi. L’Aquila sarà il primo Comune italiano a farlo. Quanti vorranno accedere al contributo per l’acquisto dei seggiolini utilizzati per il trasporto in auto di bambini di età inferiore a quattro anni potranno presentare domanda entro martedì 16 luglio.

Il Comune ha deciso di sostenere l’acquisto di questi dispositivi «affinché si prevengano episodi gravissimi legati al fenomeno degli abbandoni di minori in macchina, per distrazione o amnesia dissociativa da parte dei genitori», ha sottolineato l’assessore alle Pari opportunità e Politiche giovanili, Monica Petrella.

Il bando approvato dalla giunta comunale aquilana lo scorso 13 maggio stanzia 10 mila euro. Il bando prevede contributi fino alla copertura del 50 per cento della spesa totale per l’acquisto dei dispositivi di allarme, fino ad un massimo concedibile di cento euro a famiglia.

«Nell’ottica di tutelare la vita dei bambini, che sono il bene più prezioso della famiglia invito tutti gli aquilani interessati a presentare la richiesta di adesione al bando», ha detto l’assessore Monica Petrella.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos