Valorizzazione beni confiscati Napoli

quilacamorrahaperso-690x450 Valorizzazione beni confiscati Napoli

Raggiunto l’accordo tra il Comune di Napoli e fondazione Con il Sud

Comune di Napoli e Fondazione Con il Sud assieme per valorizzare i beni confiscati della città. Questo il senso dell’accordo firmato dal sindaco Luigi de Magistris e il presidente di fondazione Carlo Borgomeo. Grazie a questo accordo i gestori dei beni confiscati potranno partecipare alla procedura per l’ammissione al finanziamento di 4 milioni di euro. Il bando, aperto alle regioni del sud, scadrà il 22 maggio 2019. I soggetti selezionati potranno ottenere l’assegnazione definitiva del bene per i prossimi dieci anni.

Per l’assessore Alessandra Clemente si tratta di «un accordo strategico tra il Comune di Napoli e la Fondazione Con il Sud che permetterà, alle organizzazioni affidatarie di beni confiscati alla criminalità organizzata della città di Napoli, di poter partecipare al bando per il finanziamento di iniziative sostenibili sui beni confiscati, pubblicato dalla Fondazione stessa».

Soddisfazione per l’accordo raggiunto è stata espressa anche dal presidente di fondazione Con il Sud Carlo Borgomeo che ha dichiarato che l’accordo
«può costituire un’importante occasione di sperimentazione e di proposta su un tema decisivo per la legalità e lo sviluppo».

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos