È crisi di governo, Salvini dixit

ABPH6521 È crisi di governo, Salvini dixit

La crisi era nell’aria da qualche settimana

La crisi del governo gialloverde era nell’aria da qualche settimana. L’ufficializzazione l’ha data nella giornata di oggi Matteo Salvini. Lui è stato il vero capo in questa esperienza di governo di poco più di un anno. Giuseppe Conte è il presidente del Consiglio dei ministri, certo. Ma chi muoveva i fili era Matteo Salvini. Neanche l’altra metà della mela rappresentata dal capo politico del M5S ha saputo reggere il peso politico e soprattutto mediatico del leader leghista.

Salvini parlava, e continua a parlare, di ogni argomento. Come se fosse il premier. Si è preso prima informalmente, poi formalmente nei giorni scorsi con l’approvazione del decreto Sicurezza bis, una parte dei poteri dei Trasporti, quelli di Danilo Toninelli. Ha chiesto ed ottenuto di scorporare il turismo dal ministero dei Beni culturali e spostarlo tra le deleghe del fidato Gianmarco Centinaio.

Nella giornata di oggi ha fatto un altro passo. Dopo l’incontro con Giuseppe Conte, che aveva già visto ad ora di pranzo il presidente della Repubblica, ha parlato. Anzi, ha scritto. Non una diretta social come ci ha abituati negli ultimi anni e, ancor più, ultimi mesi. Lo ha fatto attraverso una nota stampa ufficiale della Lega. Lo ha fatto da leader di quello che nei sondaggi è il primo partito. Di quello che, nonostante terza forza politica dalle urne del 4 marzo 2018, è stato primo partito di fatto nel governo e nel parlamento.

Nelle prossime ore si conosceranno gli sviluppi sulla vicenda. Nessuna delle due forze al governo vuole farsi succedere da un tecnico. Qualora Conte rimettesse il mandato nelle mani del presidente della Repubblica, questi dovrà provare a sondare una maggioranza diversa da quella attuale.

Ciro Oliviero

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos