La disoccupazione al sud Italia

18181_20120405_7235_mon13 La disoccupazione al sud Italia

Dai dati Eurostat emerge che 5 regioni sono oltre il doppio della media europea

Trenta Regioni europee hanno un tasso di disoccupazione pari o superiore al 13,8 per cento. Il doppio della media europea. In Italia ben cinque, quelle del Sud, rientrano in questa classifica. Ma Campania, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna sono in compagnia di altrettante regioni francesi, di otto spagnole e ben dodici greche. I numeri Eurostat rivelano che il tasso di disoccupazione più elevato si riscontrano a Mayotte (35,1%), a Ceuta (29%), in Macedonia occidentale (27%), a Melilla (25,8%), a Reunion (24,3%) e nella Grecia occidentale (24,1%).

Dai dati Eurostat emerge anche un aspetto positivo per l’Italia. La provincia autonoma di Bolzano è tra le le 71 che hanno un tasso di disoccupazione inferiore al 3,5 per cento. Quasi la metà della media europea che si assesta al 6,9. A farle compagnia ben 20 Regioni della Germania, 15 del Regno Unito, 9 della Polonia.

LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE
La disoccupazione giovanile, in oltre l’80 per cento dei casi, è almeno il doppio. Anche qui alcune Regioni italiane hanno ricevuto la maglia nera. In Campania e Sicilia il tasso è pari al 53,6, mentre in Sicilia si assesta al 52,7 per cento. I disoccupati di lunga durata, ovvero dai dodici mesi a salire, sono mediamente il 43,2 per cento.



SULLO STESSO ARGOMENTO POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Lavoro, l’Europa accelera i tempi

Istat: a dicembre +0,1% occupati

Istat: “17 milioni e 407 mila a rischio povertà”

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos