Il diritto alla felicità: nel nome di Annalisa Durante

IMG_20190218_182547 Il diritto alla felicità: nel nome di Annalisa Durante

Dopo l’incontro con il papa, l’associazione Annalisa Durante in gemellaggio con l’orchestra giovanile di Taormina e il Liceo artistico di Castellamonte

Un gemellaggio tra due scuole, tra la bellezza della musica e la meraviglia dell’arte. Nel nome di Annalisa Durante vittima innocente di camorra dal marzo 2004.

Il diritto alla felicità. Quest’anno la tematica scelta dall’Associazione Annalisa ha dato la possibilità a molte scuole di organizzare convegni e manifestazione molto interessanti. Domattina, a Forcella, ci sarà l’evento conclusivo. Dopo l’incontro con il papa, per l’associazione Annalisa Durante, in gemellaggio con l’orchestra giovanile di Taormina e il Liceo artistico di Castellamonte, più di cento di giovani si esibirà ricordando la ragazzina vittima innocente di camorra, uccisa quindici anni fa in uno scontro a fuoco tra esponenti di clan rivali.

Si inizierà alle 10:30 nello spazio comunale Piazza Forcella con un concerto sul tema della felicità, per poi proseguire, alle 12, nella vicina chiesa di sant’Agrippino con la presentazione della scultura la Meridiana dell’incontro. Nel corso della manifestazione saranno premiati lo studioso Renato Palmieri e l’artista Tullia Matania, che riceveranno dai giovani un riconoscimento alla carriera. «Sarà il modo migliore per rispondere a chi continua a sparare in città attentando a vite innocenti – ha commentato il presidente dell’associazione Annalisa Durante, Giuseppe Perna – i giovani hanno bisogno di esempi e di opportunità per esprimersi. Facendo rete e operando tutti insieme possiamo salvare chi rischia di perdersi».

carmen cretoso
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos