Il discorso di David Sassoli

David_Sassoli-690x450 Il discorso di David Sassoli

Dai padri fondatori dell’Ue ai migranti

Da un giornalista ad un giornalista. Da un italiano ad un italiano. Eletto oggi in seconda seduta con 345 voti nuovo presidente del Parlamento europeo David Sassoli succede ad Antonio Tajani. Cambia il partito. Da Forza Italia che aderiva ai Popolari ad Pd che aderisce ai Socialisti e democratici. Sassoli non ha mancato di ringraziare il suo predecessore per il lavoro svolto in questi anni.

Nel suo discorso di insediamento l’ex conduttore del Tg1 ha affrontato molti temi. Diversi di carattere sociale. Tra questi anche quello dei migranti sempre al centro dell’agenda mediatica più che politica. Su questo punto il neo eletto presidente del Parlamento europeo ha ricordato che «la riforma del Trattato di Dublino, che aiuterebbe a gestire l’immigrazione, è ancora ferma al Consiglio».

Nel corso del suo discorso David Sassoli ha sottolineato la necessità di creare nuovi strumenti per affrontare il fenomeno migratorio. E nel dare il benvenuto ai tanti eurodeputati alla prima legislatura il nel eletto presidente del Parlamento europeo ha detto che «molti di loro sono impegnati in attività sociali. Tanti sono impegnati nella protezione delle persone e in Europa dobbiamo imparare a confrontarci su un fenomeno nuovo e così importanti».

Apprezzamento per l’elezione di Sassoli è giunta da più parti. Da Landini e Boldrini. Da Grasso a Pisapia. Non da Salvini che lo ha definito poco democratico.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos