Immigrazione clandestina in serie B

calcio-palloni-690x450 Immigrazione clandestina in  serie B

L’inchiesta sui baby calciatori clandestini: azzerati vertici societari dello Spezia

Violazioni sistematiche delle disposizioni in materia di immigrazione clandestina. Questa l’accusa con la quale il giudice per le indagini preliminari del tribunale de La Spezia ha applicato la misura cautelare interdittiva per un anno nei confronti di tre persone. Si tratta dell’amministratore delegato, Luigi Micheli, del presidente della società, Stefano Chisoli ed anche del presidente della società dilettantistica spezzina Valdivara Cinque Terre, Giovanni Plotegher.

Sono in tutto 15 i denunciati alla procura della Repubblica di La Spezia per violazione delle norme di immigrazione. Queste persone rischiano dai 5 ai 15 anni di reclusione. In un comunicato la Questura sottolinea che si tratta di un sistema finalizzato a far giungere e restare in Italia giovani promettenti atleti minorenni di nazionalità nigeriana.

Eventi come il Torneo di Viareggio erano le occasioni attraverso le quali i giovani venivano portati in Italia. «La volontà dei vertici della dirigenza della squadra professionistica spezzina era di aggirare prima la normativa in materia di immigrazione e, successivamente, quelle sportive, mediante un tesseramento fittizio presso squadre dilettantistiche in attesa del compimento della maggiore età dell’atleta selezionato», spiega la Questura.

Tredici i casi di calciatori sui quali sta indagando la procura. Tra loro Sadiq e Nura, approdati allo Spezia nel 2013 e rivenduti entrambi due anni dopo alla Roma per complessivi 5 milioni. Tra gli altri anche Orji Okwonkwo, Okereke, Theophilus Awua, Abdullhahi Suleiman.

Lo Spezia ha affidato la propria posizione ad un comunicato stampa nel quale si ribadisce «la piena fiducia nell’operato della magistratura, rimane a completa disposizione delle autorità competenti, sicura che i propri tesserati potranno chiarire ogni addebito nelle opportune sedi».



SULLO STESSO ARGOMENTO POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calcio, a Milano Integrity tour 2019

Condannato ad allenare i migranti

Campania, razzismo nel calcio

antonio balasco
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *