L’Europa sana nel nome di Megalizzi

Europa-Bandiera-Europea-690x450 L'Europa sana nel nome di Megalizzi

Una borsa di studio e la sala stampa del Parlamento europeo intitolati al collega morto nell’attentato terroristico di Dicembre scorso


La sala stampa del Parlamento europeo porterà il nome di Antonio Megalizzi. Un mese fa il cuore di Antonio Megalizzi, che batteva europeo smetteva di pulsare per sempre. Eppure i suoi sogni continuano a camminare nel lavoro di tanti suoi colleghi.

Il giornalista italiano che era solito raggiungere Strasburgo a bordo di un umile Flixbus per raccontare l’Europa, veniva a mancare a seguito di un attentato islamico consumatosi fuori al Parlamento Europeo. Assieme all’italiano Megalizzi moriva anche il suo amico e collega polacco Barto Pedro Niedzielski. Ai due ragazzi sarà intitolata una borsa di studio di almeno un anno per un giovane giornalista europeo che scrive di Europa e di giovani, e l’intitolazione di una sala del Parlamento europeo.

Nella seduta odierna dell’ufficio di Presidenza del Parlamento europeo oltre alle proposte di intitolare la borsa di studio in onore delle giovani vittime, è stato annunciato che sabato 19 Gennaio, a partire dalle ore 17, l’associazione Radio Incredibile presenterà la manifestazione Voci d’Europa, Open Day dell’associazione e presentazione del nuovo studio radiofonico, intitolato ad Antonio.

Voci d’Europa vuole ripartire dall’identità di Antonio Megalizzi, e della stessa Radio Incredibile, un pò come tutto il giornalismo europeo. Ripartire dal volto pulito di chi non ha mai avuto paura di sognare.

Carmen Cretoso

carmen cretoso
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *