Masseria, Comune chiede dissequestro

abph0450-690x450 Masseria, Comune chiede dissequestro

Nel documento non si fa riferimento però agli affidatari del bene

Il Comune di Afragola ha richiesto ufficialmente il dissequestro delle particelle oggetto della revoca dell’affidamento del bene dello scorso 16 gennaio. A darne notizia sulla propria pagina Facebook la Masseria Antonio Esposito Ferraioli. Proprio ieri, intervistando Gianluca Torelli della Masseria Ferraioli, avevamo avuto modo di riassumere la vicenda.

Dopo la notizia della richiesta del Comune di Afragola abbiamo raggiunto telefonicamente il direttore della Masseria, Giovanni Russo, il quale ha detto che «è un primo segnale che aspettavamo ma ancora non si dice con chiarezza che le particelle torneranno ai soggetti vincitori del bando pubblico. Quindi, sebbene apprendiamo questa notizia in modo positivo, non abbassiamo l’attenzione perché siamo ancora preoccupati».

Nella richiesta del Comune all’autorità giudiziaria competente non si fa riferimento agli affidatari del bene confiscato. «L’atto unilaterale di modifica del comodato d’uso inviatoci a mezzo pec dall’ente comunale, di fatto, sottrae alla nostra gestione le particelle senza nessuna garanzia di ripristino in caso di dissequestro. Attendiamo – ha aggiunto Giovanni Russo – nelle prossime ore che il Comune di Afragola faccia chiarezza anche su questo aspetto».



SULLO STESSO ARGOMENTO POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Masseria Ferraioli, intervista a Vanacore

Le immagini della manifestazione ad Afragola

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos