In Memoria di Ciro Colonna

Tre anni fa la morte per mano della camorra

Due giorni di appuntamenti per ricordare Ciro Colonna, vittima innocente di camorra, ferito a morte da proiettili destinati a Raffaele Cepparulo. A pochi passi da quel circolo abusivo del Lotto O di Ponticelli dove il giovane perse la vita amici, familiari, cittadini del territorio hanno dato vita ad un campo di calcio intitolato alla memoria di Ciro Colonna.

Ogni anno il 7 giugno lì si ritrovano centinaia di persone per fare memoria. Quest’anno la III Giornata di Impegno e Rigenerazione in Memoria di Ciro Colonna si è svolta in due giorni. Ieri alle 16.30 una attività di riqualificazione dell’area intitolata a Ciro Colonna nei pressi della Chiesa San Francesco e Santa Chiara in via Decio Mure Console Romano. Stamattina alle 11 la riqualificazione del campetto e dell’area giochi nel Lotto O. Alle 16 il torneo di calcio.

Nella due giorni di eventi diversi i familiari di vittime innocenti che hanno voluto prendere parte alle iniziative in ricordo di Ciro Colonna. Ieri Lella e Vincenzo Landieri, parenti Antonio. Oggi Rino Cesarano, padre di Genny, Susy Cimminiello, sorella di Gianluca, Pinuccio Fazio, padre di Michele, vittima di Bari. Presente anche Alessandra Clemente, assessore ai Giovani del Comune di Napoli e figlia di Silvia Ruotolo.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos