Parte la campagna Io accolgo

ABPH1832-690x450 Parte la campagna Io accolgo

Appuntamento domani alle 12 all’hotel delle Nazioni a Roma

Le esperienza di solidarietà ed accoglienza diffusa in Italia sono tante. Molto spesso lavorano in silenzio. Sono poco conosciute, se non alla comunità locale. La campagna Io accolgo vuole dare risonanza a queste realtà, al lavoro di tanti italiani. Raccontare delle famiglie che ospitano stranieri, delle associazioni che organizzano corridoi umanitari. Sono diversi anche gli ambulatori che visitano i migranti in maniera gratuita, così come gli sportelli legali gratuiti. Mettere in rete esperienze affinché «vengano condivise e riprodotte, perché finalmente vengano conosciute, se ne dia notizia, l’opinione pubblica ne prenda consapevolezza», si legge nel lancio della campagna.

Io accolgo è promossa da 42 organizzazioni tra le quali Acli, ActionAid, Arci, Centro Astalli, Comunità di Sant’Egidio, Gruppo Abele. «È quella parte grande del nostro Paese – sottolineano i promotori della campagna – che non si arrende alla barbarie di un mondo fondato sull’odio e sulla paura, che crede nei principi della Costituzione, dei diritti uguali per tutti, della solidarietà».

La volontà della campagna è anche quella di mettere un freno a politiche che contrastano le migrazioni e l’accoglienza, decisioni che «chiudono i porti, che cancellano esperienze di accoglienza, come gli Sprar, gettando per strada migliaia di richiedenti asilo e rifugiati, anche vulnerabili, privati così della loro dignità e del diritto ad accedere ai servizi sociali». Chiaro il riferimento al decreto Sicurezza bis approvato ieri.

La campagna Io accolgo sarà presentato pubblicamente nella conferenza stampa organizzata per le 12 di domani presso l’Hotel delle Nazioni a Roma.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos