Una piscina sociale nell’alta Irpinia

piscina-irpinia Una piscina sociale nell'alta Irpinia

Inaugurata il 5 agosto nel comune di Teora

Teora è un paesino di circa 600 abitanti nell’Alta Irpinia. Una piccola comunità con un radicato senso di comunità. Come nel caso della piscina. Un progetto che ha permesso al piccolo centro di riappropriarsi di un spazio comune. Un luogo dove è stata invertita la tendenza delle strutture abbandonate riportando alla collettività una piscina sociale. In primis grazie all’impegno del consigliere comunale con delega al Turismo, Pietro Sibilia, supportato da associazioni, dalla Proloco, dalla Comunità Montana, da una larga fetta di cittadini.

Dopo un lungo lavoro la piscina ha riaperto al pubblico lo scorso 5 agosto. La struttura, che si trova accanto alla scuola di cucina rientra nel polo formativo realizzato tre anni fa. La piscina ha ospitato un primo evento già il 19 luglio, accogliendo una delle tappe del Postale Fest, il tour di tutti i Forum dei Giovani dell’Alta Irpinia.

Il lavoro per rimetterla a posto è stato duro, come ha raccontato ad OrticaLab, il consigliere Pietro Sibilia. «La piscina era diventata praticamente una palude, per giornate intere ci siamo occupati dello sfalcio della vegetazione, di tagliare i rovi, di bonificare l’area liberandola dagli insetti. Abbiamo svuotato la piscina e l’abbiamo pulita. Dalla mattina alla sera siamo andati avanti».

Il principale problema, ovvero la sostenibilità della struttura, è stato risolto ripristinando in toto gli spazi e le attrezzature come gazebo, ombrelloni e lettini. Chiaramente ad un prezzo popolare.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos