Siria: nel 2018 1106 bambini uccisi

siria-bambini-sfollati-690x450 Siria: nel 2018 1106 bambini uccisi

L’appello del direttore generale dell’Unicef, Henrietta Fore

In Siria nel 2018 1106 bambini sono stati uccisi. Si tratta del più numero di bambini uccisi in un anno dall’inizio della guerra. I numeri fanno riferimento a quanto l’Onu ha potuto appurare. Nella realtà la conta sarà probabilmente più elevata. La principale causa di morte è rappresentata dalle mine. 434 i bambini morti per questa causa. Anche il numero di morti per attacchi a scuole e ospedali è alto: 262.

«Oggi c’è un allarmante equivoco che il conflitto in Siria stia rapidamente per concludersi: non è così. I bambini – ha detto il direttore generale dell’Unicef, Henrietta Fore – in alcune parti del paese rimangono in pericolo come in qualsiasi altro momento durante gli otto anni di conflitto. Sono particolarmente preoccupata per la situazione nella Siria nordoccidentale di Idlibin, dove un’intensificazione della violenza ha ucciso 59 bambini solo nelle ultime settimane».

Nei paesi limitrofi sono ospiti 2,6 milioni di bambini rifugiati siriani. Anche in quei casi le condizioni di vita dei minori rifugiati non sono ottimali. Molti non frequentano la scuola. Molti altri sono costretti a lavorare o a percorrere la via del matrimonio infantile per sostentare la propria famiglia.

Nel suo messaggio di stamattina Henrietta Fore ha rinnovato l’appello di Unicef «per un accesso incondizionato e sicuro alle famiglie bisognose e per soluzioni sostenibili, volontarie e a lungo termine per coloro che scelgono di non tornare».

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos