Lo Sprar con Carditello Solidale

fondazione-carditello-690x450 Lo Sprar con Carditello Solidale

La presentazione mercoledì 12 giugno alle 16

Il Real sito di Carditello apre le porte al sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Il progetto di partenariato fra la fondazione Real Sito di Carditello e lo Sprar, Carditello Solidale, sarà presentato mercoledì 12 giugno alle 16 al Real Sito di Carditello nel comune di San Tammaro, in provincia di Caserta.

«Carditello Solidale è un ulteriore passo nelle strategia portata avanti dalla cooperativa Solidarci verso un’accoglienza che sia un bene comune per gli accolti e per la comunità», dice il presidente della cooperativa sociale Solidarci, Mara Vitiello. Tirocini che la cooperativa ha già attivato alla Reggia di Caserta, e che a breve partiranno anche all’anfiteatro e al museo di Santa Maria Capua Vetere. Tirocini che «da un lato permettono la crescita formativa e culturale dei rifugiati e dall’altro contribuiscono al miglioramento della manutenzione e della fruibilità dei beni artistici e culturali presenti sul nostro territorio», dice Mara Vitiello.

«Il valore di questa nostra strategia – sottolinea la presidente di Solidarci – è stato riconosciuto anche dal Servizio Centrale Sprar che l’ha recentemente segnalata come buona prassi nazionale a tutti i progetti di accoglienza italiani». Attraverso questo progetto si cercherà di mettere in piede le opportunità di collaborazione dei rifugiati e richiedenti asilo nel settore dei beni culturali. Un modo per sviluppare competenze nei rifugiati, come già avvenuto con il tirocinio alla Reggia di Caserta. «Alcuni dei primi tirocinanti della Reggia di Caserta, un volta concluso il tirocinio, col sostegno del nostro servizio di orientamento hanno trovato lavoro come giardinieri», racconta Mara Vitiello.

Alla presentazione del progetto prenderanno parte, tra gli altri, il rifugiato senegalese Dahaba Mamadou Lamin, il sindaco di San Tammaro, Ernesto Stellato, il direttore della fondazione Real Sito di Carditello, Roberto Formato, il presidente della cooperativa sociale Solidarci, Mara Vitiello.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos