Un laboratorio di terapia per disturbi della comunicazione

L’allestimento del laboratorio e l’acquisto delle attrezzature sono stati possibili grazie ai fondi del Progetto “Carta E” di UniCredit

Un laboratorio per migliorare la comunicazione di persone con difficoltà ad utilizzare linguaggio orale e scrittura. Un sogno che si realizza a Mola di Bari, in Puglia, grazie ad UniCredit, che ha creduto in un progetto tanto ambizioso quanto necessario per l’evoluzione del territorio.

Già operativo dallo scorso 8 Gennaio, è stato inaugurato questa mattina presso l’Asilo Comunale “Mio Nido” in via Massimeo, il nuovo laboratorio di Supporto alla Comunicazione Aumentativa e Alternativa gestito da Occupazione e Solidarietà ScS.

La Comunicazione Aumentativa e Alternativa rappresenta un’area della pratica clinica che cerca di ridurre, contenere, compensare la disabilità temporanea e/o permanente di persone che presentano un grave disturbo della comunicazione, sia sul versante espressivo sia sul versante ricettivo (comprensione), attraverso il potenziamento delle abilità presenti.

Il Laboratorio di Comunicazione Aumentativa e Alternativa, oltre ad essere un laboratorio di “terapia”, sarà un luogo di aggregazione sociale, dove i fruitori del servizio potranno condividere con altre persone momenti ricreativi, organizzare altre attività, sia all’interno sia all’esterno dello stesso laboratorio, coadiuvati dal personale specializzato di Occupazione e Solidarietà.

L’allestimento del laboratorio e l’acquisto delle attrezzature necessarie sono stati possibili anche grazie ai fondi del Progetto “Carta E” di UniCredit. Grazie alla carta di credito flessibile a contribuzione etica, UniCreditCard Flexia Classic Etica, i clienti possono contribuire a fare beneficenza con il semplice utilizzo e senza alcun costo aggiuntivo: per ogni spesa effettuata con la carta, infatti, una percentuale dell’importo a carico della Banca è devoluta ad un fondo destinato a sostenere diverse iniziative e progetti di solidarietà.

Grazie al Progetto “Carta Etica”, UniCredit ha già sostenuto più di 650 progetti di utilità sociale a livello locale e nazionale in favore di fasce deboli della popolazione ed in risposta ai bisogni delle comunità in cui opera. Con la possibilità di donare, ogni progetto è una ricchezza per chi lo vive, ma soprattutto per chi lo sostiene.

Carmen Cretoso

carmen cretoso
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos